Nuovi incentivi per le imprese che assumono giovani lavoratori a tempo indeterminato al Sud. E’ quasi tutto pronto per l’emanazione del decreto attuativo della misura prevista dalla legge di Bilancio 2018 in base alla quale su tutto il territorio nazionale è introdotto uno sgravio per le nuove assunzioni nella misura base del 100% dei contributi previdenziali dovuti dal datore di lavoro, con esclusione dei premi INAIL. Complessivamente sono disponibili risorse pari a circa 500 milioni di euro.

Le agevolazioni per le assunzioni stabili al Sud si avviano a diventare operative. E’ pronto il decreto dell’ANPAL per far partire l’incremento dell’esonero per le assunzioni a tempo indeterminato nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna. Lo ha dichiarato nei giorni scorsi il presidente dell’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro, prof. Maurizio Del Conte, il quale ha evidenziato che si potrà contare su risorse pari a circa 500 milioni di euro. In tal modo, potranno sbloccarsi le agevolazioni per le assunzioni al Sud previste dall’articolo 1, commi 893 e 894, della legge di Bilancio 2018.
Tratto da www.ispoa.it